Grammatica

INSEGNARE LA GRAMMATICA NEI CORSI DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA

Schema del seminario di aggiornamento per insegnanti di Italiano all'estero
(per gentile concessione del prof. Fioretto)

1/2 novembre 2008 - Golden Tulip Bel Air Hotel- Den Haag  

Relatore: Prof. Natale Fioretto


PERCHÉ L’ASPETTO VERBALE

La descrizione gradualmente più circostanziata degli aspetti linguistici è indispensabile per quegli studenti che, superati i gradi preparatori, affrontano lo studio della lingua italiana a livello di Indipendent e Proficient User. In questa fase è proprio l’approfondimento dell’uso dei tempi e dei modi verbali a rivestire un ruolo di primaria importanza. Nella comunicazione, infatti, il verbo non solo si fa carico dei principali aspetti dinamici, ma è anche la parte del discorso che fornisce il maggior numero di informazioni dal punto di vista morfologico: persona, numero, tempo, modo, aspetto, diàtesi.

Generalmente un Indipendent e un Proficient User si pone in maniera critica nei confronti dei messaggi che produce, siano essi semplici che complessi, riuscendo a percepire le notevoli differenze comunicative che la formulazione di un enunciato comporta. È il segnale che la fase dell’apprendimento meccanico è superata ed è iniziato un uso più plastico e cosciente della L2. In questa fase, come si diceva, il verbo riveste un ruolo assolutamente privilegiato. La nostra trattazione si sviluppa secondo lo schema che segue:

1. INDICATIVO
1.1 Il presente
1.2. Verbi ausiliari«tipici» -1
1.3. Verbi ausiliari«tipici» -2
1.4. Verbi ausiliari«tipici» -3
1.5. Verbi ausiliari«tipici» -4
1.6. Passato prossimo vs passato remoto
1.7. Imperfetto vs tempi perfetti
1.8. Tempi relativi
1.9. Usi modali del futuro
2. IMPERATIVI
2.1. Tipologie di imperativo
3. CONDIZIONALE VS INDICATIVO
3.1. Condizionale vs indicativo
3.2. Il condizionale
4. CONGIUNTIVO
4.1. Congiuntivo necessario e non - 1
4.2. Congiuntivo necessario e non - 2
4.3. Frasi volitive
4.4. Congiuntivo pragmatico
4.5. Periodo ipotetico
5. MODI IMPLICITI
5.1. Infinito, gerundio
5.2. Participio presente lessicalizzato –1
5.3. Participio presente lessicalizzato -2
6. FORME IMPERSONALI E COSTRUZIONI PASSIVE
6.1. Verbi impersonali – 1
6.2. Verbi impersonali – 2
6.3. Forma passiva
7. DISCORSO DIRETTO E INDIRETTO
7.1. Discorso diretto e indiretto – 1
7.2. Discordo diretto e indiretto – 2
7.3. Interrogative indirette
8. COORDINAZIONE – TIPI DI COORDINAZIONE
8.1. La coordinazione
8.2. I polifunzionali “e” – “ma”
9. DALLA COORDINAZIONE ALLA SUBORDINAZIONE
9.1. Dalla coordinazione alla subordinazione
10. SUBORDINAZIONE – TIPOLOGIE
10.1. Proposizioni finali e concessive
10.2. Proposizioni temporali e condizionali
11. SCANTONAMENTI
11.1. Schema di riduzione verbale dell’italiano contemporaneo
11.2 Le figure retoriche più ricorrenti
11.3. Schema per un uso intuitivo dell’ausiliare essere


Lingua | Taal


Area Insegnanti