Soggiorno

SOGGIORNO-STUDIO IN SICILIA

Dal 14 al 21 aprile 2001 un gruppo di 19 giovani allievi dei corsi ESI di Maastricht, Sittard ed Heerlen (di età compresa tra i 10 ed i 12 anni) hanno effettuato un soggiorno di approfondimento culturale nella località di Riposto, sulla costiera catanese, accompagnati dalle insegnanti Giusy e Renata e da due assistenti.

Scopo principale del soggiorno è stato lo scambio di esperienze didattiche con i coetanei della locale Scuola Elementare "G. Verga" e Scuola Media "L. Pirandello", cui si è aggiunta, nel corso del soggiorno, una visita all'adiacente Istituto Tecnico Nautico "L. Rizzo".

Questa iniziativa ha inteso dare continuità agli scambi culturali già realizzati negli anni passati con altre scuole italiane, dal momento che essi si sono rivelati particolarmente significativi, sia per i giovani italo-olandesi che frequentano i corsi ESI, che per gli allievi e gli insegnanti delle scuole ospitanti. E' convinzione dell'ESI e dei suoi insegnanti infatti, che questi soggiorni e scanbi culturali costituiscano un passo essenziale nella riscoperta, da parte dei giovani italo-olandesi, delle loro origini italiane e della cultura dei loro padri, nonchè uno stimolo per approfondire lo studio della lingua italiana. Da questo punto di vista inoltre, l'ESI ritiene molto importante lo stabilirsi di un dialogo e di un rapporto continuativo (via essenzialmente la posta elettronica ed Internet) tra gli allievi delle due diverse realtà.

L'accoglienza ricevuta dal gruppo "olandese" nelle tre scuole è stata estremamente calorosa, e la simpatia e la disponibilità mostrate dal Direttore Didattico, dai Presidi, dal corpo docente e dagli allievi hanno colpito il gruppo al di là di ogni aspettativa.
Per tutto ciò l'ESI esprime la sua sincera gratitudine.

Nel corso della settimana, il gruppo ha avuto l'opportunità di visitare Catania, Taormina, Agrigento (la Valle dei Templi), Palermo, e di effettuare una escursione sull'Etna.

Nelle pagine seguenti sono riportate le riflessioni di alcuni ragazzi su questa esperienza in Sicilia ed alcune foto di gruppo.


UNA SETTIMANA IN SICILIA
(Esperienze di viaggio di alcuni studenti)

La mia vacanza in Sicilia

Circa due settimane fa ho fatto un viaggio in Sicilia con la mia insegnante d'italiano, Giusy Anfuso. Non ero mai stata in questa isola e devo dire che è molto più bella di quello che immaginavo.

Ciò che mi ha colpito di più sono i paesaggi variopinti ed il mare argentato e molto pulito. Abbiamo visitato molte città : Catania, Taormina, Palermo ed Agrigento, dove abbiamo visitato la Valle dei Templi, li` abbiamo potuto vedere delle catacombe ed ammirare il tempio greco meglio conservato del mondo ed un ulivo di duemila anni. Vicino ai templi si trovavano molte rovine, tra le quali " il gigante ". Abbiamo anche visto una chiesa decorata con mosaici dorati raffiguranti Dio e la storia di Noè. Siamo saliti sulla torre e da cui abbiamo potuto ammirare un bellisimo panorama.

Mentre ci recavamo a Taormina, con il treno, si potevano ammirare distese verdi che davano sul mare. Abbiamo avuto la possibilità di recarci sul vulcano Etna, dove, per la prima volta, sono andata su una funivia. Mi è piaciuto un sacco, anche se, devo ammetterlo, ero un pò spaventata! Esplorare un vulcano è una esperienza bellissima: interessante ed allo stesso tempo divertente!

Abbiamo anche fatto visita agli alunni di una scuola elementare dove mi sono divertita molto! Ma il posto più divertente di tutti è stato sicuramente il pullman dove, tutti insieme, abbiamo trascorso il tempo cantando e scherzando.


Mijn reis naar Sicilië.

We moesten om 1 uur bij de Deijl wachten. Van daaruit gingen we naar het Amsterdamse vliegveld. We moesten 2 uur van tevoren incheken. Daarna moesten we ons vliegtuig alvast gaan opzoeken en wachten tot we door de douane mochten. Het vliegtuig was van Transavia airlains.

In het vliegtuig was het heel erg warm. We hadden allemaal een kaartje waarop stond waar we moesten zitten. Bijvorbeeld 5A dan moest je bij het raam zitten. Het opstijgen was heel leuk, want we reden eerst langzaam en toen reden we keihard en stegen we schuin op. Hoe hoger we gingen hoe meer je oren pijn deden.

Toen we eindelijk de goede hoogte hadden behaald ging de pijn weg. In het vliegtuig kreeg je van alles te horen wat je moest doen als bijvoorbeeld het vliegtuig neerstortte. We kregen ook te eten in het vliegtuig. Voordat we gingen landen kregen we allemaal nog een heel scherp pepermuntsnoepje. De landing was ook heel leuk. Op het vliegveld moesten we eerst onze spullen opzoeken.

Daarna gingen we met de bus naar het hotel, waar we kamers kregen. Ik zat bij twee vriendinnetjes en een hele leuke moeder op de kamer. We waren allemaal heel erg moe van de reis dus gingen we die dag vroeg slapen.

Op zondag was het Pasen. Rosanna, Wilma en ik gingen naar het strand. Gioia kwam niet mee want ze had buikpijn en lag te slapen. We gingen de eerste dag naar het winkelcentrum van Catania.

In Catania was ook een heel groot park. Dat park heette Villa Bellini. In het park stond een klok en een met gras gemaakte datum, die elke dag word vervangen.

We zijn ook naar andere steden geweest zoals Taormina, Palermo en andere plaatsen. Verder zijn we naar verschillende scholen geweest verschillende kerken,en een catacombe uit de 19de eeuw en op de ETNA, dew hoogste vulkaan van Europa.

Er waren nog veel meer activiteiten maar te veel om op te noemen. De dag toen we vertrokken was zaterdag. Het vliegtuig vertrok om 8 uur dus moesten we om 6 uur daar zijn op het vliegtuig. We moesten met een soort busje naar het vliegtuig. Toen we in Nederland aankwamen moesten we weer in de bus naar de Deijl worden gebracht. Daarna ging iedereen weer blij naar huis.

Dit was mijn reis naar Sicilië.


La mia vacanza in Sicilia.

La notte che siamo partiti in autobus ero proprio stanco. 3 ore prima che siamo partiti mi ero messo a letto. Dopo mio padre mi ha portato a Hoensbroek. Quando siamo arrivati li, mio padre doveva consegnare alla mia maestra Giusi i soldi che mi dovevo portare.

l primo giorno arrivati in albergo, abbiamo sistemato i bagagli. Fatto questo abbiamo mangiato. Verso le quattro siamo andati in pullman a Catania. Dall'una alle quattro ci siamo un pò annoiati. Arrivati a Catania siamo andati nel parco, Villa Bellini.

Il resto dei giorni abbiamo visitato Palermo, Agrigento e Taormina. Un pomeriggio abbiamo visitato l'Etna, siamo saliti con la funivia fino in cima. Faceva molto freddo, ma potevamo affittare le giacche a vento.

Giovedi e venerdi abbiamo visitato 2 scuole di Riposto. Questa esperienza per me è stata molto positiva perchè è una esperienza che non si fa ogni giorno. Il gruppo era molto simpatico. Ho mangiato molto bene in Riposto.

Il 10 giugno rivedrò tutti i ragazzi, ci scambieremo le foto e vedremo la video- cassetta. Questa esperienza è sicuramente da ripetere. Spero che anche nei prossimi anni si rifara` e che altri ragazzi possano partecipare.

Giuseppe Melpignano


Lingua | Taal


Tournée teatrale 2018

Tournée theater 2018

Area Insegnanti